Mouse da gioco cosa sapere per divertirsi senza problemi

Acquistare un mouse da gioco non è un’operazione da affidare al caso. Si tratta infatti di uno strumento importante che richiede da parte dell’acquirente una valutazione attenta di una vasta serie di fattori propri del mouse e del giocatore stesso che vedono al primo posto in assoluto due elementi: precisione e sensibilità.

Come risulta leggendo il sito  https://mousedagioco.it/, chi gioca chiede ai propri strumenti di essere in grado di rispondere alle proprie esigenze di gioco, fornendo quell’adattabilità che permette al gamer di ottenere il massimo anche in termini di appagamento personale – altrimenti perché giocare? – oltre che di buona resa da un punto di vista tecnologico. Anche perché il mouse da gioco non è uguale a quello tradizionale. E’ una periferica che diventa l’elemento primario di gioco, insieme con il monitor.

 

Una bassa resa di precisione e sensibilità rischia di compromettere la partita perciò è bene verificare il DPI (dots per inch) del sensore ovvero quell’unità di misura indicata da un numero che indica la velocità del cursore sullo schermo e la sua precisione nella scelta degli oggetti sullo schermo. Maggiore è questo numero, maggiore è la sensibilità del cursore e quindi la precisione dei movimenti del mouse. Attenzione poi anche al tempo di risposta cioè al quel lasso di tempo che intercorre fra il comando del giocatore e l’azione del mouse nel gioco.

 

Se precisione e sensibilità sono importanti, altro elemento da considerare è il sensore del mouse. Se è ottico, quindi con illuminazione LED o ad infrarossi, avremo una resa migliore su piani opachi; se è laser con un’illuminazione VCSEL, si adatterà a tutte le superfici anche a specchio ma potrebbe avere problemi di accelerazione. E anche questo è un elemento da non trascurare.

Da tutto ciò è evidente che non esiste un mouse da gioco perfetto in assoluto e a priori ma lo si deve rapportare alle esigenze e all’esperienza del gamer. Ergonomia per non creare fastidi, materiali resistenti ma leggeri, peso e collegamento via cavo o wireless completano l’elenco delle verifiche da effettuare in fase di acquisto.